Dal 1998 ad oggi Musica in Mostra si è evoluta, cambiando più volte aspetto e finalità.
L’obiettivo però è sempre rimasto lo stesso: costituire un gruppo di collezionisti, o semplici appassionati del disco in vinile, disposti a dedicare qualche ora del loro tempo a digitalizzare dischi, copertine e acquisire materiale audio.

Da questa idea nasce il Digital Project.

Le collezioni

I dischi inseriti nel nostro sito sono suddivisi per collezioni dando sempre la priorità inventariale al numero di catalogo. Numerosi collezionisti collaborano con noi fornendoci scansioni ad alta risoluzione dei dischi in loro possesso, permettendo al nostro progetto di crescere ed esaudendo così anche un loro desiderio, ovvero quello di poter realizzare con questi una mostra discografica e un libro catalogo.

Le mostre discografiche

Le nostre mostre discografiche nascono dalla soddisfazione del singolo collezionista di vedere raccolta in un unico evento itinerante la propria collezione. Dal 1998 realizziamo mostre discografiche in tutta Italia che, abbinate a spettacoli, concerti e visite guidate, costituiscono un evento di grande interesse mediatico.

I libri catalogo

Ogni mostra ha abbinato ad essa un libro-catalogo di grande valore editoriale. Tutte le copertine dei dischi e le label vengono riprodotte fedelmente nel volume con descrizioni e aneddoti che rendono la pubblicazione interessante non soltanto per gli “addetti ai lavori” ma anche per il semplice amante o appassionato di musica italiana.

Le collaborazioni

Grazie al nostro ricchissimo archivio iconografico, audio e video, abbiamo creato negli anni importanti collaborazioni con riviste specializzate, TV (pubbliche e private), autori e docenti universitari.

Se hai piacere a collaborare con noi contattaci a info@musicainmostra.it e ti daremo tutte le informazioni a riguardo.

Ringraziamenti

Le collezioni presenti su Musica in Mostra sono tutte di proprietà di Daniele Sgherri e Federico Pieri anche se per completarle è stato indispensabile l’aiuto di alcuni preziosi collezionisti che desideriamo personalmente ringraziare.
Il nostro sincero grazie va a Claudio Moroni, Massimo Riccheldi, Antonio Amoroso.

error: Content is protected !!